Skip to content

Inclusione

Con l’adozione della Carta degli Impegni di sostenibilità l’Ateneo ha ribadito il suo impegno per la diffusione di una cultura inclusiva,  la valorizzazione dell’eterogeneità e delle diversità e la promozione di una piena partecipazione alla vita accademica a tutte le componenti della comunità universitaria. Nell’ambito del progetto Università Inclusiva, organizza iniziative di formazione e informazione, partecipa e si fa promotrice di reti a livello nazionale e internazionale e realizza azioni concrete per costruire un contesto universitario sempre più inclusivo.

Risorse e supporti per studentesse e studenti con disabilità o difficoltà di apprendimento

Grazie all’impegno profuso negli anni per costruire un sistema di supporti personalizzati per ogni tappa della carriera universitaria – dalle prove di ammissione all’ingresso nel mondo del lavoro – il numero di studentesse e studenti con disabilità e disturbi specifici dell’apprendimento che sceglie l’Università di Padova per il proprio percorso di studi è da anni in costante aumento. L’Università è in prima linea nello studio e diffusione di soluzioni sempre più efficaci per la didattica inclusiva e per l’accessibilità di tutti i servizi, per garantire un percorso universitario soddisfacente e un futuro di qualità a tutte e tutti.

Maggiori informazioni

Risorse e supporti per il personale con disabilità

Diverse sono le iniziative avviate per promuovere la partecipazione, il senso di appartenenza e il benessere lavorativo del personale con disabilità. Accanto ai supporti volti a garantire la partecipazione a eventi, riunioni, corsi di formazione e altre iniziative, vengono promossi percorsi personalizzati di valorizzazione delle competenze, monitoraggi periodici e mappature dei bisogni finalizzati alla progettazione di nuovi servizi e iniziative.

Maggiori informazioni

La dimensione internazionale di accoglienza e inclusione

L’Università di Padova è inoltre impegnata sul fronte dell’accoglienza internazionale di persone con status di richiedenti asilo e persone in fuga dal proprio Paese attraverso iniziative proprie, ma anche attraverso l’adesione a bandi e reti nazionali e internazionali. I progetti attivi in questo campo sono rivolti sia a studentesse e studenti che a docenti, ricercatrici e ricercatori, nella convinzione che l’istruzione superiore e la vita accademica rappresentino un importante strumento di inclusione.

Maggiori informazioni